L’adolescente con la sindrome di Down batte il record di maratona

Il diciannovenne Lloyd Martin ha compiuto un’impresa straordinaria completando la maratona di Londra,

diventando la persona più giovane nella sua categoria di disabilità intellettiva a riuscirci.

Lloyd, che ha la sindrome di Down, ha attraversato il traguardo sulla celebre strada Mall, facendo la storia nella categoria di impedimento intellettuale (II2).

Guidato da sua madre, Ceri Hooper, Lloyd ha realizzato il suo sogno e ha stabilito un nuovo record.

Ceri, ex rappresentante gallese in corse campestri e su pista, ha sottolineato il potere della determinazione, affermando: “Tutto è possibile se ci si impegna”.

Nonostante avesse completato solo una corsa di 5 km in precedenza, Lloyd si è allenato rigorosamente per cinque mesi.

Il suo allenamento includeva corse lunghe settimanali per prepararsi alle esigenze della maratona.

Durante la gara, Lloyd ha corso ininterrottamente per 14 miglia, catturando la folla e godendosi ogni momento.

Special Olympics GB ha giocato un ruolo cruciale nel viaggio di Lloyd, dove eccelle anche come ginnasta e calciatore.

Il successo di Lloyd è testimonianza della sua perseveranza e del sostegno incrollabile di sua madre e della comunità.

Facebook Comments
Rate This Article
( No ratings yet )
Like this post? Please share to your friends:
Arm Post