Le statistiche allarmanti rivelano che il 40% dei bambini di nove anni trascorre più di 3 ore al giorno davanti allo schermo

La Dott.ssa Melissa Bohnert, una sociologa di spicco, mette in luce l’impatto della pandemia sulla Generazione Alpha,

i bambini nati dopo il 2010, sottolineando la loro immersione in un ambiente altamente digitalizzato.

Con un accesso illimitato al mondo online, l’educazione di questa generazione è stata influenzata in modo unico da fattori come il Covid-19 e la tecnologia.

Durante i lockdown, le attività all’aperto sono state limitate, portando i genitori a fare affidamento su dispositivi digitali come iPad per mantenere i propri figli impegnati.

Questo ricorso ha suscitato preoccupazioni per il tempo eccessivo trascorso davanti agli schermi,

con quasi il 40% dei bambini di nove anni che trascorrono oltre tre ore al giorno davanti ai dispositivi digitali.

Nonostante queste sfide, la Dott.ssa Bohnert nota una dinamica genitoriale unica, con molti genitori della Generazione Alpha che sono fluenti nella tecnologia.

Questo ha modellato i loro stili genitoriali, evidenziando la necessità di adattarsi all’era digitale.

Mentre la Generazione Alpha continua a crescere, comprendere le implicazioni della loro educazione digitalizzata è cruciale.

Questa generazione segna un nuovo capitolo nelle norme sociali e nell’integrazione tecnologica, richiedendo un approccio sfumato per affrontare le loro sfide e opportunità uniche.

Cosa ne pensi? Condividi la tua opinione!

Facebook Comments
Rate This Article
( No ratings yet )
Like this post? Please share to your friends:
Arm Post